Come risparmiare nel 2017: 7 consigli

La vita oggi è diventata cara, il problema che accomuna un pò tutti, soprattutto in Italia, è la difficoltà ad arrivare a fine mese e nella maggior parte dei casi senza aver risparmiato nulla. Lo stipendio sembra non bastare mai. Il poter risparmiare un gruzzoletto è davvero importante, poiché gli imprevisti sono sempre dietro all’ordine del giorno. Uno dei grossi ostacoli per le famiglie generiche medie italiane è trovare un modo per risparmiare, soprattutto se lo stipendio è sempre lo stesso,non si hanno possibilità di avere ulteriori entrate e il prezzo della vita sale sempre. Se vogliamo iniziare il nuovo anno all’insegna del risparmio, elenchiamo qualche consiglio utile per l’anno che verrà segnalandovi anche questo utilissimo sito ricco di idee su come risparmiare.

E quindi come risparmiare nel 2017? Ecco alcuni consigli:

Lo spreco alimentare

Uno dei fattori principali che priva il risparmio è lo spreco, soprattutto nelle piccole cose. Il settore colpito maggiormente è quello alimentare, tant’è che l’80% della popolazione italiana butta cibo avanzato.

Così facendo lo spreco alimentare diventa il nemico numero uno del risparmio. Prima di tutto bisognerebbe fissarsi un budget di spesa che mensilmente si vuole affrontare. Avere un semplicissimo foglio di calcolo, come ad esempio Excel, e quindi tenere sotto controllo le entrate e uscite, non farà altro che aiutare la gestione del vostro denaro, e quindi evitare sprechi.

Generalmente una famiglia italiana spende circa 500,00 € al mese solo per fare la spesa. L’ideale sarebbe cercare di rientrare nel budget mensile ed eventualmente utilizzare ciò che avanza il mese successivo.

Risparmio sui piccoli vizi quotidiani

Risparmiare sui piccoli vizi quotidiani, anche se può sembrare una banalità, aiuta molto, quindi ad esempio diminuire il consumo di caffè o altre bevande al bar. Mediamente un caffè costa dagli 0,80€ ad 1.00€, se prendiamo un caffè al giorno in meno avremmo risparmiato circa 30,00€ al mese.

Un altro lusso, che riguarda soprattutto i giovani, sono le discoteche. Alcune sono diventate davvero care, tanto da mettere in difficoltà le famiglie. Mediamente il costo è di 30.00€ a serata, se si limita almeno 2 volte alla settimana si risparmia circa 700,00€ in un anno, una cifra non indifferente.
Un altro vizio è l’uso sbagliato dell’automobile.

Generalmente siamo abituati alla comodità, e quindi utilizzare la macchina anche per tratti brevi. Magari, se è possibile, usufruire dei mezzi di trasporto che, oltre ad aiutare l’ambiente, incentivano anche il risparmio, sia per il costo della benzina e sia per l’usura del mezzo stesso.
Quando si acquista una macchina sarebbe opportuno non focalizzarsi solo sulla bellezza,bensì porre attenzione sui consumi a cui si va ad incorrere, poiché il costo del petrolio è sempre in crescita.

Risparmiare sulle utenze

Le bollette sono sempre state un forte problema per gli italiani, poiché sono sempre più salate. Ma si può risparmiare sulle utenze, seguendo alcuni piccoli consigli:

  • Risparmiare sull’energia elettrica è semplice, montare lampadine a led è un ottima soluzione, poiché si risparmia fino al 50% sulla bolletta mensile. Un altro consiglio è quello di acquistare elettrodomestici classe A+ che garantiscono un consumo inferiore.
  • Per quanto riguarda le bollette del gas, soprattutto il periodo invernale, c’è un grande spreco sui riscaldamenti. Per abbatterlo è consigliabile utilizzare una semplice stufa a pellet, poiché a parità di ore, il calore viene mantenuto molto più a lungo.

Facendo attenzione a tutti questi piccoli accorgimenti, il risparmio è davvero notevole. Mettere tutto per iscritto vi aiuterà sicuramente a capire quanto ogni anno possiamo risparmiare seguendo queste semplicissime regole. Non sottovalutatele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *